Loading...
Notizie 2018-02-02T15:58:06+00:00

Condominio: ecco i nuovi livelli antincendio per le facciate

Condominio: ecco i nuovi livelli antincendio per le facciate La Commissione Europea sta esaminando la bozza di decreto del Ministero dell'Interno contenente la regola tecnica integrativa del dm n. 246/1987 riguardante le norme antincendio negli edifici di civile abitazione di "altezza antincendi". Ma cosa dice il documento? approfondiamo meglio in questo articolo! Il documento prevede che le disposizioni sui requisiti antincendio delle facciate condominiali, siano applicate ai condomini sia di nuova costruzione che di quelli esistenti, interessati da interventi di rifacimento per una superficie maggiore al 50%. Non dovranno essere seguiti dei nuovi requisiti nei lavori in corso o pianificati sulla base di un progetto approvato prima dell'entrata in vigore del decreto. Secondo quanto previsto dalla bozza del documento, i requisiti di sicurezza antincendio delle facciate saranno valutati, avendo come obiettivi principali: Limitare la probabilità di propagazione di un incendio scaturito all'interno di un edificio a causa delle fiamme o [...]

By | 24 settembre 2018|Categories: amministrazione condominiale|Tags: , |0 Comments

Super bonus condominio 2018: le detrazioni fiscali e le agevolazioni

Super bonus condominio 2018: le detrazioni fiscali e le agevolazioni L'agenzia nazionale per l'efficienza energetica ha diffuso le sue nuove linee guida. Infatti, per alcuni interventi di riqualificazione energetica degli spazi comuni degli edifici condominiali, sarà possibile ottenere importanti detrazioni che partono dal 70% e arrivano fino all'85%. Tali detrazioni però riguarderanno solamente i condomini già esistenti, ovvero quelli già accatastati o con una richiesta di accatastamento in corso. Gli edifici dovranno quindi avere un impianto termico, oltre ad essere in regola anche con il pagamento delle tasse. Super Bonus condominio 2018: chi vi può accedere? Alle detrazioni del super bonus, vi possono accedere tutti i contribuenti che: Sostengono le spese di riqualificazione energetica; Sono in possessodi un diritto reale sulle unità immobiliari costituenti l'edificio. Enea chiarisce che, per ottenere l'accesso l superbonus, gli edifici dovranno essere "esistenti" alla data della richeista di detrazione, ossia accatastati o con richiesta di [...]

Come cambiare amministratore di condomino

Come cambiare amministratore di condomino Vuoi e hai la necessità di dover cambiare amministratore di condominio? Sono diversi i motivi per i quali si possa decidere di procedere alla sostituzione del proprio amministratore di condominio: dalle irregolari pulizie, alla poca reperibilità del responabile, fino ai sospetti che, in certi pagamenti, certi condomini ricevano dei trattamenti di favore. Se quindi hai necessità di cambiare l’amministratore di condominio, ecco cosa devi fare. Cosa fare per cambiare amministratore di condominio Per prima cosa, devi parlare con gli altri condomini per constatare se anche da parte loro, l’opinione è la stessa. Nel caso in cui fossero d’accordo con te ed operare un cambio, potrai contattare altri studi chiedendo anche dei preventivi. Anche se i propri vicini non sono d’accordo, potrete comunque  procedere anche da soli, l’importante è che le proprie motivazioni siano validde e facilmente dimostrabili. Voglio comunque precisarti che l’incarico ha valenza annuale, [...]

La ritenuta del 4% dei condomini, come si paga?

La ritenuta del 4% dei condomini, come si paga? Le operazioni principali su cui va applicata la ritenuta del 4% sono la manutenzione, ristrutturazione e la pulizia di condominio. In quanto sostituto d'imposta, ad occuparsene dev'essere proprio il condominio. Ecco in questo caso come ci si deve comportare. Nel momento del pagamento di prestazioni relative a contratti di appalto di opere del condominio, esso deve operare la ritenuta del 4%, anche nel caso in cui i rispettivi si riferiscano ad attività non solite (ovvero registrate come redditi diversi). Il condominio è chiamato a versare la ritenuta nei tempi e nei modi previsti dal contratto, ossia entro il 16 del mese successivo, per quelle spese oltre i 500 euro, mentre nel caso di importo inferiore, il versamento dev'essere fatto entro il 30 di giugno e il 20 dicembre di ogni anno. Come si versa la ritenuta del 4%? Il condominio è [...]

By | 03 settembre 2018|Categories: Novità|Tags: , , |0 Comments

Contratti di locazione agevolata: i nuovi accordi territoriali

Contratti di locazione agevolata: i nuovi accordi territoriali E' stato sottoscritto il nuovo Accordo territoriale in data 14/06/2018 per i contratti agevolati fra l'Associazione della proprietà edilizia - Confedilizia, l'Uppi e il sindacato degli inquilini Conia. Questo accordo va a sostituire quello già in essere, sottoscritto nel 2004 ed è in vigore dal 18 giugno 2018. Perciò, a partire da questa data, i contratti di locazione agevolata, dovranno rispettare i requisiti rpevisti dal nuovo accorso e dal decreto ministeriale del 16/01/2017. In tali accordi territoriali, le parti del rapporto di locazione, avranno l'obbligo di ottenere da una delle Associazioni firmatarie, un'attestazione del contenuto economico e normativo del contratto dell'accorso stesso all oscopo di risconoscere le agevolazioni stesse. Gli accordi territoriali affermano che, l'ambito di applicazione  è costituito dall'intero territorio amministrativo del Comune di Rovigo, il quale viene suddiviso in aree omogenee e per tali aree sono definite delle fasce di [...]

By | 06 agosto 2018|Categories: Novità|Tags: , , |0 Comments

Regole di condominio per una buona convivenza

Regole di condominio per una buona convivenza Abitare in un condominio significa automaticamente entrare a far parte di una comunità, ovvero una realtà soggetta a regole e parametri precisi e essenziali per delle relazioni umane sane. Chi decide di trasferirsi in un condominio, deve conoscere le principali regole e apprendere le nuove norme stabilite dalla legge e quali sono i propri diritti all'interno della casa e i doveri da rispettare nei confronti delle altre persone. Le regole di condominio Le regole di condominio sono automaticamente stabilite nel momento in cui sono presenti un minimo di 10 condomini. Se non viene ragigunto questo numero, tali regole saranno facoltative e verranno stabilite solo su richiesta. Come vengono create tali regole? possono arrivare da tre situazioni distinte: Contrattuale o negoziale Assembleare Giudiziale Regole di condominio: i casi di applicazione Se entrate a far parte di un condominio è importante richeidere le regole condomini [...]

Iscriviti alla nostra newsletter per restare sempre aggiornato sulle ultime novità e iniziative di Studio Alberto Ferrari!